Il soffio delle stagioni

Dal VietChi Institute di Padova, un interessante articolo sulla respirazione a cura di Daniela Mazzon.

Delle quattro attività che tengono in vita un essere umano (mangiare, bere, dormire e respirare), respirare è migliaia di volte più vitale e necessaria delle altre tre.

Vediamo perché:
Continua a leggere...

Osservare le stagioni

Osservare le quattro stagioni e adattarsi al freddo ed al caldo.
"Così dunque il saper fare è il mantenimento della vita: non dimenticare di osservare le quattro stagioni, di adattarsi al freddo ed al caldo, di armonizzare allegria e collera, lo yin/yang, di equilibrare il duro ed il molle. In questo modo si tiene lontana la venuta dei Soffi perversi e si raggiunge la vita e la Durevole visione " LS,cap 8

Ad esempio, in primavera non contrastare lo slancio irresistibile del rinnovamento, l'espansione in tutte le direzioni del germoglio che rappresenta lo yang giovane, in estate dare libero sfogo allo yang che, accrescendosi, dispiega la sua potenza, in autunno dopo la raccolta dei frutti, con lo yang che comincia a flettere e lo yin a salire, prepararsi alla spoliazione dell'inverno in un movimento di introiezione; in inverno trattenere e custodire tutto l'inverno, mentre gli effetti del gelo arrestano la vita e lo yang va in profondità, diventando impercettibile."

In autunno iniziano a comparire i primi freddi e le prime nebbie, il clima può essere piovoso e umido oppure completamente secco. Anche in questo caso l'organismo deve attivare i suoi meccanismi omeostatici per affrontare il cambiamento e in questa fase critica possono ripresentarsi vecchi disturbi o formarsene di nuovi . Anche l'umore tende, come le foglie che cadono, all'introiezione e ripiegamenti su di sé che, quando diventano patologici portano alla depressione. Se il tempo è secco vi sarà una sofferenza e un disseccamento dei liquidi che può portare alla stipsi, tosse, o patologie delle pelle. In questo caso sono consigliati alimenti che producono liquidi quali le arachidi, gli asparagi, il frumento, il crescione, la liquirizia, lo zucchero. Tra i frutti la banana, i fichi, la pera, la mela, i cachi. Utili anche le uova ed il latte di capra. In particolare per la stipsi è indicato il sesamo, il miele, ed altri alimenti lievemente lassativi. Se il clima è umido sono consigliati gli alimenti piccanti di natura secca e calda che mobilizzano e dissolvono i ristagni di umidità ed accumuli di energia e di liquidi causati dall'umidità.

Nadia 

I muscoli

l nostro corpo è composto da circa 600 muscoli. Il muscolo è formato da una parte centrale , muscolo vero e proprio ed una parte tendinea periferica che va ad inserirsi su una fascia o su un osso . 
Anatomicamente Il muscolo ha una origine ed un'inserzione . L'origine è la parte più vicina al centro mentre l'inserzione è la parte più lontana. 
Fisiologicamente l'origine è la zona più statica mentre l'inserzione si trova dove avviene il movimento. 
Il lavoro del muscolo si ha in contrazione che produce un accorciamento della parte centrale muscolare con conseguente allungamento della parte esterna tendinea. Questo apparato ha un sistema recettoriale molto sviluppato per impedire , durante questo lavoro di allungamento e contrazione , che avvengano strappi , rotture tendinee .
Uno dei primi segnali di invecchiamento è la perdita di massa magra e quindi dei muscoli. Noi perdiamo in media 150 gr. di muscoli all'anno a partire dai 40 anni. l'attività fisica rientra in tutti i programmi di medicina anti age da eseguirsi dalle 3 /4 ore alla settimana frazionata attività da 40/45 minuti da 3/5 volte alla settimana. 
l'attività deve essere di tipo aerobico (nuoto, bicicletta, camminare , correre )- Vanno inseriti esercizi posturali e di stretching ( pilates, tai chi , qi gong, yoga)
L'attività fisica, sia da un punto di vista naturopatico che energetico , aumenta la velocità di circolazione del sangue in superficie obbligando gli organi di deposito , fegato, reni ,milza a mettersi in moto e attivando il loro drenaggio. 
L'attività fisica fa aumentare la temperatura corporea che aiuta a pulire il mesenchima attraverso il suo passaggio da stato solido a gelatinoso. 
La contrazione muscolare attiva il massaggio del mesenchima e dei tessuti inoltre la sudorazione favorirà la eliminazione degli scarti acidi attraverso le ghiandole sudoripare. Ci sarà l'attivazione degli organi surrenalici che a loro volta attiveranno il metabolismo attraverso la mobilitazione degli ormoni tiroidei e della catecolamine , bruciando i depositi di grasso. Il movimento comporta anche la mobilitazione degli ormoni anabolici , quali testosterone , ormone della crescita che sono fattori di rigenerazione tissutale. 
Nella donna l'attività fisica può equilibrare gli estrogeni, aumentando il 17 beta estradiolo , fondamentale per la longevità femminile dopo la menopausa, e riducendo l'estrone ( estrogeno cattivo ) che può provocare molte malattie quali cisti ovariche e fibromi .
Il sistema muscolare ci può fornire attraverso segnali quali dolori , crampi , distonie , che c'è in atto una disorganizzazione del sistema stesso . Ad esempio un oggetto che scarica le sue tensioni sul sistema muscolare presenterà sofferenza con dolori al collo o alla schiena non dovuti ad un problema vertebrale ma muscolare. Questa persona avrà crampi frequenti , cefalea muscolo-tensiva , rigidità del corpo. Alcuni sportivi presentano pubalgie recidive e frequenti strappi muscolari. La tensione può coinvolgere anche la muscolatura liscia, provocando dolori viscerali quali , coliche intestinali , sindromi di colon irritabile, minzione frequente, fame d'aria , nodo in gola, difficoltà ad ingoiare sostanze solide etc. 
Alla base di tutto questo può esserci l'adattamento allo stress. 
Se il soggetto ha perso la sua capacità di saper rilassare i propri muscoli sarà utile un massaggio rilassante e decontratturante di almeno 10 15 min. nelle zone più sensibili allo stress ( collo, spalle, schiena , viso )

Presentazione della Scuola Shiatsu

Presentazione della Scuola Shiatsu e ShinTai
Lunedì 22 settembre ore 20.00
Presso la Porta di Legno in Via Santa Maria Assunta, 48 a Padova (zona Guizza)

Apri il volantino qui a lato per avere tutte le informazioni...

Novità stagione 2014-2015 / Informazioni varie



Programma stagione 2014-2015
Viet-Chi-Dao/
Viet-Tai-Chi
Oderzo, Chiarano, Motta di Livenza
Vo-Viet
Oderzo
Viet-Chi-Bong
Oderzo
Conferenze su: 
- Osteopatia e medicina biologica
- Shiatsu
- Biodinamica craniosacrale

2a Edizione del corso di fumetto per ragazzi delle Scuole Medie e Superiori

Da settembre le lezioni del VietChi Institute Oderzo riprenderanno con un calendario ricco di eventi e novità. Il Gran Maestro Phan Hoang durante lo stage di Caldonazzo (TN) ha battezzato la sua nuova disciplina, il VIET-CHI-DAO, presentata anche nell’ultimo numero del Viet-Chi Post.
Noi, come centro, abbiamo aderito a coltivare questa nuova proposta e a divulgarla secondo il principio della collaborazione con gli altri centri del Viet-Chi Institute.
Il Gran Maestro Phan Hoang è un patrimonio di saggezza e sapienza e il nostro scopo come centro è di sviluppare il piu possibile le sue varie discipline. Per questo a settembre oltre al già annunciato VIET-CHI-DAO, inizieremo con corsi di Vo-Viet e Viet-Chi-Bong aperti a tutti (comprese le famiglie).
Durante l’anno ci saranno diversi incontri di approfondimento sul tema delle stagioni (incontri di Qi Gong stagionale e Viet-Khi-Phap) con la nostra amica Paola del Viet-Chi Institute di Trento e continuerà la collaborazione con gli amici polacchi del Maestro Piotr Bonikowski del Club Thien Long di Żyrardów, sul Vo-Viet e sul Viet-Chi-Bong.

Rimanete sintonizzati! Presto arriveranno man mano date e dettagli sulle varie iniziative...

Queste e altre novità caratterizzeranno la nuova stagione, oltre naturalmente ai corsi fissi sui quali potete trovare tutte le informazioni sul nostro ultimo volantino e sulla pagina degli orari e dei corsi, con le relative palestre e ubicazioni.

Le iscrizioni ai corsi sono aperte continuamente per tutta la durata dei corsi per iscriversi ai quali basta compilare il modulo/i di iscrizione e presentare un certificato medico per attività sportive non agonistiche.
Qui di seguito potete scaricare (ma naturalmente si possono richiedere anche in palestra) i moduli di iscrizione da stampare, compilare e riconsegnare a mano in palestra...
Per quanto riguarda il nostro "lato web", durante l'estate, il nostro sito è stato aggiornato...
Sul lato destro della pagina c'è l'area "social" tramite cui potete andare a vedere la nostra pagina Facebook, che ora abbiamo grazie a Nadia, la pagina Google Plus, e la possibilità di seguirci anche tramite email. Registrandosi infatti, chi lo desidera, potrà ricevere per email delle notifiche ogni qualvolta pubblicheremo degli articoli. Per concludere sulle social news, gli amanti dei feed RSS, potranno seguirci cliccando sulla corrispondente icona arancione
Sulla colonna a sinistra in alto ci sono come sempre i contatti di Massimo (telefono ed email del centro), subito sotto le Spot News, le informazioni veloci e urgenti del momento e subito sotto troverete gli eventi in evidenza che saranno aggiornati man mano che ci saranno date e dettagli sugli eventi prossimi.
Gli iscritti naturalmente avranno sempre accesso all'area riservata (il Viet-Chi Web) dove poter rivedere i video delle forme, testi, ecc e tutto il materiale di studio, che aggiorneremo nel corso dell'anno, ogni volta che studieremo e impareremo nuove cose sul vastissimo VietChi System, l'insieme delle 8 discipline ideate dal GM Phan Hoang.
Sul nostro canale YouTube che potete vedere cliccando sull'icona invece ci saranno i video pubblici.

Che altro dire?
Buona VietChi Stagione a tutti!!! ;))


Congratulazioni e auguri alla Shin Wa Kan Karate

Congratulazioni alla neonata Associazione Sportiva Dilettantistica Shin Wa Kan Karate (che significa Palestra delle persone sincere e simpatiche) fondata dagli amici Simone e Lino!
Un caloroso in bocca al lupo e un grande augurio a loro e alla squadra di piccoli allievi!

www.karateormelle.it